Avremo profumate piante aromatiche in casa tutto l’anno con pochi accorgimenti di coltivazione e qualche idea per una splendida resa estetica

piante

Anche senza avere il pollice verde è possibile creare un piccolo orto-giardino in casa, anzi in cucina. Le erbe aromatiche sono preziose perché rendono prelibato ogni piatto e avvolgono con la loro fragranza ogni preparazione.  Averle a disposizione in cucina non è irrealizzabile. Non tutte le erbe aromatiche sono adatte alla coltivazione in casa e per molte di loro sarebbe meglio avere a disposizione un terrazzo o un balcone. Ma scegliendo le erbe giuste e con i dovuti accorgimenti si potrà creare un angolo verde in cucina o in soggiorno, di grande impatto estetico.

Individuare il posto adatto

La prima operazione da fare è quella di cercare il posto adatto. Le piante aromatiche hanno bisogno di molta luce e vanno posizionate vicino a una finestra, ma lontano da fonti di calore o dal condizionatore. Se decidiamo per la cucina, possiamo scegliere soluzioni che siano anche decorative. Se disponiamo di un piano d’appoggio possiamo creare un angolo verde magari usando per le piantine non dei vasi ma dei bicchieri di carta grandi, tutti dello stesso colore.

Oppure possiamo inserire le piantine in una cassettina di legno come quelle per la frutta da dipingere del colore che preferiamo. Se non abbiamo molto spazio, ci sono delle soluzioni a parete che non creano ingombro. Possiamo usare un pallet a parete e disporvi armonicamente le nostre piantine o acquistare dei vasi magnetici da applicare all’anta del frigorifero. Comodità ed estetica si troveranno a braccetto.

Avremo profumate piante aromatiche in casa tutto l’anno con pochi accorgimenti di coltivazione e qualche idea per una splendida resa estetica

Se questo è il momento ideale per piantare le erbe aromatiche all’esterno, all’interno si può fare in qualsiasi periodo dell’anno. Alcune piante possono essere disposte in un unico vaso perché hanno le stesse esigenze di acqua e terreno. Il prezzemolo può stare nello stesso vaso del basilico, l’origano con rosmarino e maggiorana e infine il timo con la salvia. Gli abbinamenti ci faranno risparmiare spazio, se necessario. Invece la menta dal profumo inebriante ha bisogno di un vaso tutto suo.

Le piantine hanno bisogno di mantenere le radici umide e di un buon drenaggio, che si può assicurare con vasi forati. Necessitano anche di una buona aerazione, che si può ottenere introducendo delle pietre nella terra in modo che l’aria circoli anche dentro il vaso. Altra precauzione da adottare è quella di staccare solo le foglie che sono necessarie per cucinare, e in ogni caso non più di un terzo della pianta, e di eliminare i fiori che eventualmente si producono. Con queste attenzioni avremo profumate piante aromatiche in casa tutto l’anno per i nostri piatti e daremo un tocco di personalità all’ambiente.

Lettura consigliata

Questa pianta meravigliosa purifica l’aria in modo naturale anche in camera da letto e bagno e rende felice il nostro gatto

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te