Attenzione alla prossima scomparsa del denaro e delle carte di credito 

denaro

Non finiremo mai di stupirci e anche con il nuovo anno ci saranno delle sorprese in campo economico. Sicuramente la strada verso il nuovo modo di gestire il denaro è già tracciata, e ora sulle pagine di ProiezionidiBorsa ne diremo qualcosa. Attenzione allora alla prossima scomparsa del denaro e delle carte di credito.

Ecco come cambia il mondo del denaro

Da quando l’uomo ha cominciato a dare un valore commerciale alle cose, è nato anche il denaro. Dopo aver utilizzato per secoli monete d’oro e biglietti di banca, oggi il mondo del denaro sta completamente cambiando. Nel giro di non molto tempo si assisterà alla scomparsa del denaro liquido. Non ci saranno più banconote e monete: è cominciata una grande rivoluzione simile a quella che è avvenuta nella fotografia.

Le pellicole e le stampe in camera oscura hanno lasciato il posto alle foto digitali. Niente più pellicola, né foto su carta, ma solo immagini in pixels da vedere sul cellulare o sul computer. La stessa cosa succede per il denaro, dove quello cartaceo sarà sostituito gradualmente dal digitale. È una grande rivoluzione che marcherà il tornante fra la materialità della moneta e la trasformazione in moneta virtuale. Il guadagno sarà sia sui costi di produzione delle banconote, ma anche sull’impossibilità di falsificare la nuova moneta immateriale.

La scomparsa delle carte

Una volta sparito il denaro in contanti, che sopravviverà nei paesi più poveri, sarà la volta delle carte di credito. Non ci sarà in effetti più necessità di recarsi allo sportello ATM o sportello Bancomat, per prelevare denaro, perché le banconote semplicemente saranno eliminate.

Non resta che utilizzare la carta per pagare gli acquisti del supermercato e nei negozi in genere. Certo questo sarà ancora possibile, ma probabilmente il tutto sarà soppiantato da sistemi completamente elettronici. Con il vantaggio di poterli usare in tutte le occasioni in cui c’è da pagare o anche da ricevere denaro. Di fronte a queste possibilità la carta di credito sarà come un’utilitaria di fronte ad un’auto di Formula 1.

Resta il fatto che le carte di credito si potranno utilizzate per gli acquisti on line. Ma ci si potrebbe chiedere, con quale vantaggio? Quando si fa un acquisto su un negozio in Rete, non c’è bisogno di avere una carta che contenga un chip e una banda magnetica, perfettamente inutili in questo caso. Anche questa operazione si rivelerebbe superflua.

I nuovi metodi di pagamento.  Attenzione alla prossima scomparsa del denaro e delle carte di credito

Quando alla fine del mese arriverà il nostro stipendio di 1.200 euro, significherà che il valore sarà sempre lo stesso, cioè di 1.200 euro, ma la moneta sarà digitale. Non ci sarà più bisogno di andare alla banca o alle poste a prendere lo stipendio o la pensione.

E come fare per la spesa, acquistare degli oggetti o pagare la badante? Ebbene tutto avviene tramite lo strumento più versatile che possediamo attualmente, cioè il telefono. I moderni smartphone sono degli strumenti estremamente polivalenti. Un punto di forza sono le applicazioni, fra cui ci sono quelle con cui è possibile fare qualsiasi operazione di invio e ricezione di denaro. Stessa cosa si può fare con i codici QR. Si avvicinano due cellulari e il gioco è fatto: niente denaro cartaceo, niente carte di credito, ma semplicemente due smartphone. Più semplice di così!

Attenzione allora alla prossima scomparsa del denaro e delle carte di credito e diamo spazio sin d’ora alle app e ai sistemi che ci permettono di gestire in modo digitale tutte le nostre transazioni.

Consigliati per te