Attenzione al sito fake dell’INPS per le indennità Covid: ecco come riconoscerlo e cosa non fare

inps

Ancora una volta l’Inps è stato preso di mira. Questa volta, è stata creata una pagina fake praticamente identica a quella ufficiale dell’INPS per truffare i milioni di utenti che ogni giorno si collegano al sito. Attenzione al sito fake dell’INPS per le indennità Covid: ecco come riconoscerlo e cosa non fare.

La truffa è stata escogitata al fine di estrarre dallo smartphone degli utenti i loro dati bancari e delle carte di credito.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Insomma, una vera e propria truffa ai danni degli utenti Inps già fortemente provati dalla Pandemia.

A dare l’allarme è stato il servizio di sicurezza Cert-Agid dell’Agenzia per l’Italia digitale, allarme poi pubblicato sul sito del Governo.

Il sito falso è stato creato lo scorso 25 maggio 2020 con il dominio “inps-it(.)top” proprio quando milioni di persone si apprestavano a presentare le domande per il Reddito di Emergenza e gli altri bonus previsti.

Attenzione al sito fake dell’INPS per le indennità Covid: ecco come riconoscerlo e cosa non fare

Già nel 2017  l’Istituto ha iniziato a mappare anche tutte le pagine facebook che fanno riferimento in modo diretto o indiretto all’INPS.

Sono emerse oltre 50 pagine che senza alcuna ufficialità e con notizie del tutto fuorvianti per gli utenti hanno impropriamente utilizzato la parola INPS ed il logo dell’Istituto.

Le pagine di Facebook con il falso profilo sono state segnalate da Facebook e alla Polizia postale e successivamente rimosse.

La truffa del falso sito Inps in cosa consiste

I criminali hanno, dunque, creato un falso sito dell’Inps come spiega l’Agid. Questo sfruttando le novità per le indennità Covid hanno proposto in download una “domanda per la nuova indennità Covid 19”.

Quando ci si collega al sito fasullo dell’Inps si installa un malware in grado di estrarre dallo smartphone Android della vittima informazioni bancarie o di carte di credito.

L’utente ignaro  credendo di navigare sul sito ufficiale sta scaricando sul proprio smartphone un’applicazione in grado di rubare tutti i suoi dati sensibili.

Pertanto, prestate molta attenzione nel collegarvi al sito ufficiale dell’INPS e nell’utilizzare solo le App store ufficiali.

Approfondimento

Multe salatissime per chi guida senza assicurazione: ecco cosa si rischia

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te