Attenzione ai punti neri perché anche a 50 o 60 anni possiamo crearli con una cattiva skin care

skin care

I punti neri sono l’ossessione per qualcuno e un fastidio per altri. Tranne che in rari casi, fortunatamente da lontano non si vedono nemmeno e riguardano soprattutto l’attenzione che diamo al nostro benessere psicofisico. Sì, perché questioni di pulizia della pelle a parte, i punti neri interessano più noi che gli altri.

Consultiamo quindi il nostro medico o il nostro dermatologo e ci facciamo indicare i prodotti più accurati per il nostro tipo di pelle. Tuttavia, dovremmo fare attenzione ai punti neri perché anche a 50 o 60 anni possono apparire se non seguiamo una corretta igiene del viso.

Alcune cause

I punti neri si formano a tutte le età, secondo alcune ragioni diverse. Queste si dividono in interne ed esterne.

In altri termini, alcune dipendono dalle nostre azioni e altre dal nostro corpo. Le cause interne sono legate soprattutto a due fattori: squilibri dei nostri ormoni e la nostra informazione genetica. In particolare, se in famiglia abbiamo tutti la pelle grassa, rischiamo di avere una maggiore probabilità di vedere formati i punti neri. Certo, chi ha la pelle secca rischia anche di vederseli formare, ma con una minore predisposizione.

Per quanto riguarda invece le cause esterne, ci dobbiamo ricordare di non improvvisare. Infatti, per tutto ciò che riguarda il nostro benessere, ci dobbiamo ricordare di consultare sempre uno specialista.

La cura della pelle, dall’inglese skin care, non può diventare un’azione improvvisata. In commercio, infatti, esistono tantissimi ottimi prodotti, che però sono specifici per alcune tipologie ben precise e definite di pelli. La nostra magari è diversa da quella indicata sulla confezione del prodotto che usiamo con regolarità.

Ricordiamo, inoltre, che lavarsi bene il viso è un’azione che non dovrebbe mai mancare nella nostra routine.

Attenzione ai punti neri perché anche a 50 o 60 anni possiamo crearli con una cattiva skin care

I dermatologi, poi, consigliano sempre di effettuare un test della pelle prima di intraprendere ogni tipologia di applicazione di prodotti. Di conseguenza, una volta capito quale sia il miglior set di prodotti da utilizzare, gli esperti consigliano di seguire quattro passaggi.

In primo luogo bisogna detergere il viso usando un prodotto delicato e non aggressivo.

In seguito, bisogna rimuovere il trucco ed esfoliare.

Una o due volte alla settimana bisognerebbe anche purificare la pelle e idratarla con una maschera, sempre consigliata dai dermatologi.

Approfondimento

Pochi sanno che questa semplice azione che molti fanno quotidianamente è dannosa per la salute

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te