Attenzione ai cibi processati perché causano malattie

dolci

Il termine “cibi processati “non fa riferimento a tribunali e aule di giustizia, ma raggruppa quell’ insieme di alimenti di cui ci nutriamo quotidianamente e che fanno male al nostro fisico. La traduzione è assolutamente letterale dall’inglese “processed foods” e sta a indicare i cibi confezionati che troviamo in ogni supermercato. La loro caratteristica è quella di avere una lunga conservazione, ovvero come si dice comunemente, una lunga scadenza. Sono cibi che subiscono una lavorazione industriale molto lunga, proprio per garantirne la durata nel tempo. Ma, a differenza degli alimenti freschi, nuocciono gravemente alla salute. Tra i cibi processati di maggior consumo ci sono i wurstel, le pizze surgelate, gli hamburger, i bastoncini e le crocchette impanati. Ma anche bevande gasate, patatine, merendine, dolci e snacks. Bisogna quindi fare attenzione ai cibi processati perché causano malattie.

Alimenti ipercalorici

I cibi processati hanno come caratteristica la ricchezza di zuccheri e calorie, rivelandosi vere e proprie bombe per l’indice glicemico. Oltre a ciò, hanno pochissime fibre, vitamine e antiossidanti. In pratica sono quasi completamente privi di nutrienti ed elementi salutari. Inoltre, sono pieni di grassi alimentari, zuccheri, insaporitori artificiali e coloranti, e, infine, sale. Tutto contribuisce ad alterare in maniera importante anche il colesterolo. Proprio il caso di dire quindi: attenzione ai cibi processati perché causano malattie.

I rischi diretti per la nostra salute

La prestigiosa Università americana di Harvard ha testato su diverse migliaia di cittadini, in 19 paesi europei, la nocività di questi cibi per la nostra salute. Tra i campioni di ogni età e sesso, la prima e più evidente disfunzione causata è stata il sovrappeso. Tutti questi prodotti infatti, essendo privi di nutrienti, non donano al cervello e al fisico il senso di sazietà. Ci inducono quindi a cercare ancora cibo, e purtroppo, dello stesso tipo. Il secondo risultato ancora più preoccupante è stato il produrre malattie autoimmuni prima assenti come la celiachia. A essere vittima di questo fattore negativo, soprattutto i bambini.

Il rischio tumori

A concordare con le tesi degli scienziati americani, anche studiosi francesi e inglesi, che hanno preso come campione 100.000 soggetti, di circa quarant’anni. Dopo due anni di ricerche, sono emersi dati poco confortanti, rivelatori dell’associazione cancro-cibi processati. Le cause delle degenerazioni cellulari, che hanno portato a queste conclusioni, sono dovute alla presenza massiccia di processi chimici e additivi. Infatti, i cibi processati risultano quasi tutti pre-fritti e idrogenati, ma soprattutto colmi di coloranti, emulsionanti, esaltatori di giusto i dolcificanti artificiali.

Approfondimento

Alimenti super nutrienti

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te