Attenzione a quello che mangiate: alcuni cibi nuocciono gravemente alla salute

cibo

Attenzione a quello che mangiate: alcuni cibi nuocciono gravemente alla salute!

Più volte l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha indicato le diete equilibrate da seguire evidenziando anche una lista di consigli.

Suggerimenti semplici che vanno dalla moderazione dell’uso degli alcolici alla  riduzione di sale e zucchero e a un’alimentazione differenziata con grano, mais, riso, patate e molta frutta  e verdura.

Ogni giorno però ascoltiamo notizie di truffe e frodi alimentari e di sequestri di cibi, vivande prima di arrivare sulle nostre tavole.

Ma ci sono cibi che nonostante l’apparenza di genuinità possono crearci dei danni?

Indice dei contenuti

Attenzione a quello che mangiate: alcuni cibi nuocciono gravemente alla salute

Ecco un elenco di alcune sostanze davvero pericolose che potrebbero essere presenti in alcuni cibi.
Il Glifosato è un diserbante ritenuto cancerogeno ed è presente, secondo un’indagine, in molte farine che noi acquistiamo. Secondo gli scienziati questa sostanza è ritenuta tossica, assieme ad altri pesticidi , anche a bassi livelli. Purtroppo secondo una recente indagine su tredici note farine solo due non hanno presentato traccia di queste sostanze. Tutto questo è rafforzato dal fatto che molte farine sono di importazione. Il nostro consiglio è che dobbiamo acquistare farine dai piccoli produttori che non hanno interesse a produrre in grandi quantità e non hanno bisogno di adoperare grandi quantità di pesticidi.

Il Mercurio è invece presente nelle scatolette di tonno, nel pescespada, nel salmone, nei gamberetti. Un largo consumo potrebbe arrecare gravi danni alla salute.

Il Bisfenolo, sostanza tossica, lo si può trovare nei barattoli di pomodoro. L’acido che contiene il pomodoro può corrodere le pareti della lattina e far trasportare questa sostanza nel suo interno.

L’Acrilamide, sostanza tossica cancerogena, si forma con la frittura ad elevate temperature e la grigliatura. In modo particolare viene prodotta dalla frittura delle patate e da tutti quei cibi che contengono amidacei.

I Nitriti e i Nitrati sono presenti in prodotti come la pancetta, würstel, salami, mortadella, speck, salsiccia confezionata ed alcune carni confezionate. Il loro consumo è nocivo alla salute. Tuttavia il loro uso da parte delle aziende è diventato una necessità per conservare i prodotti dal deterioramento e preservarne gli aromi e il colore.
Quindi attenzione a quello che si mangia e soprattutto alla qualità di quello che si compra. A volte spesso spendere poco per il cibo potrebbe significare comprare di bassa qualità. Non sempre è così ma alcune volte lo è!

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te