Assicurarsi una rendita del 20% per i prossimi mesi con un titolo sottovalutato

I titoli sottovalutati costituiscono un’ottima opportunità di acquisto per assicurarsi una rendita sui mercati azionari. Purtroppo non basta essere sottovalutati per garantire un investimento sicuro e guadagnare soldi. È molto importante, infatti, che il trend in corso sia rialzista.

Consideriamo il caso di Cementir, un titolo molto sottovalutato, ma al momento con una situazione grafica abbastanza complicata. In questi casi diventa di estrema importanza andare a individuare i livelli di trading chiave sui quali comprare per assicurarsi una rendita nei mesi a venire.

Per chi fosse interessato alla scheda tecnica del titolo clicca qui.

I punti di forza di Cementir

  • Considerando le piccole differenze tra le varie stime degli analisti, la visibilità commerciale del gruppo è buona.
  • Per quanto riguarda i fondamentali, il rapporto tra il valore dell’impresa e le vendite è pari a 1,03 per il periodo in corso. Pertanto, la società è sottovalutata.
  • Con un P/E ratio a 12,46 per l’anno in corso e a 10,37 per il prossimo anno, i multipli di rendimento sono molto interessanti rispetto alla concorrenza.
  • Gli analisti hanno un’opinione positiva su questo titolo. Il consenso medio raccomanda una sovraponderazione o l’acquisto del titolo.
  • La differenza tra i prezzi attuali e il prezzo target medio è piuttosto importante e implica un notevole potenziale di apprezzamento del titolo. Allo stato attuale, infatti, il prezzo obiettivo esprime una sottovalutazione media del 20% circa. Anche se confrontiamo le quotazioni attuali con il fair value di Cementir il titolo azionario risulta essere sottovalutato del 20% circa. Ci sono, quindi, tutti i presupposti per assicurarsi una rendita del 20% per i prossimi mesi.

I punti di debolezza di Cementir

  • Nell’ultimo anno gli analisti hanno rivisto significativamente al ribasso le loro stime di profitto.

Analisi grafica e previsionale

Il titolo Cementir (MIL:CEM) ha chiuso la seduta del 30 gennaio a quota 6,4€ in ribasso dello 0,78% rispetto alla seduta precedente.

Sul titolo del settore delle costruzioni è in corso una proiezione ribassista che con la chiusura del 30 gennaio potrebbe vedere un’accelerazione ribassista. L’ultimo prezzo, infatti, è stato inferiore all’importantissimo supporto in area 6,4257€ (I° obiettivo di prezzo). A questo punto le quotazioni potrebbero accelerare verso il II° obiettivo di prezzo in area 5,7059€. La massima estensione del ribasso in corso si trova in area 4,9861€ (III° obiettivo di prezzo).

I rialzisti hanno una chance di recuperare solo con chiusure giornaliere superiori a quota 6,4257€.

cementir

Cementir: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te