Allontaniamo le allergie in autunno con queste astuzie e adottando queste semplici soluzioni

allergie

Se per qualcuno non ci sono più le mezze stagioni, per chi soffre di allergie le stagioni raddoppiano, da una a due. Se la primavera è per eccellenza il periodo peggiore per chi soffre di questo disturbo, da qualche tempo anche l’autunno può portare questi fastidi. Sono le allergie cosiddette fuori stagione, ma ugualmente micidiali. E allora ecco come combatterle, così allontaniamo le allergie in autunno con queste astuzie e adottando queste semplici soluzioni.

Le cause

Le fioriture in primavera sono meravigliose, ma sono anche nemiche giurate del naso per chi soffre di allergie. In autunno non ci sono le fioriture che minacciano le nostre mucose eppure chi è allergico può patire ugualmente questo disturbo. La colpa è degli acari della polvere, delle muffe e dei nuovi pollini che si sviluppano in questa stagione. A chi soffre di questa patologia, in primavera una passeggiata in un parco causa inevitabilmente starnuti e lacrimazione. In autunno questi disagi si possono creare anche in ambienti chiusi, compresa la nostra casa.

Da qualche anno a ottobre e novembre alcune piante sviluppano dei pollini a causa del cambiamento climatico. Così accade che oggi chi soffre di allergie può avere dei disturbi che molti anni fa non aveva. In autunno anche gli ambienti chiusi come la casa, possono essere micidiali per le allergie a causa di muffe e acari della polvere. Gli acari sono dei microscopici animaletti che si annidano nei tessuti come tappeti, divani, poltrone e materassi. Sono parenti stretti di zecche e ragni, sono piccolissimi e perciò invisibili a occhio nudo.  Il loro cibo preferito sono le cellule rilasciate dalla pelle e prosperano in ambienti caldi e umidi. Chi è allergico agli acari ha violenti starnuti e il naso che cola. Inoltre può avvertire anche i segnali tipici dell’asma, come respiro sibilante e difficoltà respiratorie.

Le muffe sono un altro pericolo per chi soffre di allergie. Sono tipiche di questa stagione perché prediligono gli ambienti caldi e umidi. Questi microrganismi in autunno trovano un ambiente ideale nelle nostre case grazie alle piogge tipiche della stagione e ai riscaldamenti accesi. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha contato ben 300 diverse specie di muffe che si trovano negli ambienti domestici.

Allontaniamo le allergie in autunno con queste astuzie e adottando queste semplici soluzioni

Combattere muffe e acari non è semplice. Questi ultimi si eliminano con una pulizia costante e accurata di tutti i tessuti presenti nella casa, rimuovendo la polvere ovunque. Contro la muffa ci sono varie soluzioni, la prima è cercare di areare la casa il più possibile eliminando al massimo l’umidità presente.

Ma se starnuti e lacrimazione continuano specialmente in forma acuta, allora chi ne soffre deve rivolgersi a un medico. Per la diagnosi di allergie vengono utilizzati i prick test. Comunque, a tutti coloro che soffrono di questo disagio conviene fare 1-2 lavaggi nasali al giorno con una soluzione salina. Questa operazione permette eliminare i pollini dalle narici e di alleviare le sofferenze.

Approfondimento

Lavare i piatti in questo modo favorisce allergie ed eczemi specialmente nei bambini

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te