Abbiamo sempre sbagliato a friggere il pesce non aggiungendo questo ingrediente che lo renderà croccantissimo e sfizioso

frittura di pesce

Una delle ricette tradizionali più diffuse durante le feste è la frittura di pesce. La croccantezza della crosticina del pesce, unita alla sua morbidezza interna, fanno di questo piatto una vera e propria prelibatezza.

Scherzando, si dice che tutto ciò che è fritto diventi automaticamente più buono. E forse non è proprio uno scherzo. È innegabile quanto sia buono il pesce fritto, così come le patatine fritte, i panzerotti, e tanto altro ancora.

A tal proposito, ricordiamo che è possibile preparare delle patatine fritte fatte in casa più croccanti di quelle acquistate con questi 4 trucchetti dei cuochi più esperti.

Tornando al pesce, invece, ecco qual è il segreto che pochi conoscono per preparare una frittura di pesce davvero da leccarsi i baffi. Il trucchetto sta in un solo ingrediente che, se aggiunto, basterà per creare una panatura perfetta, croccantissima e poco unta. Un vero sogno, insomma. Ecco qual è l’ingrediente segreto.

Abbiamo sempre sbagliato a friggere il pesce non aggiungendo questo ingrediente che lo renderà croccantissimo e sfizioso

La prima regola per ottenere una frittura di pesce da premio Oscar è, ovviamente, che la materia prima sia di ottima qualità. Calamari, gamberi, acciughe, pesci di paranza e tanto altro ancora dovranno essere rigorosamente freschissimi e di alta qualità.

Ricordiamo, poi, che molti lo sottovalutano ma questo pesce economico aiuterebbe la salute del cuore e delle arterie.

L’ingrediente per la panatura perfetta

Dopo aver lavato e asciugato molto bene il pesce, bisognerà concentrarsi su come creare la panatura perfetta.

L’ingrediente segreto per farlo è la semola di grano duro. Solo con questo ingrediente otterremo un pesce croccantissimo e asciutto, quindi ci dimenticheremo finalmente del fastidiosissimo unto causato dall’olio. Ecco perché abbiamo sempre sbagliato a friggere il pesce non aggiungendo questo ingrediente che lo renderà croccantissimo e sfizioso.

In alternativa, potremo riutilizzare anche la farina di semola rimacinata.

A questo punto, facciamo molta attenzione. È importante, infatti, eliminare la farina in eccesso prima di immergere tutto nell’olio, per evitare di inquinare subito l’olio della frittura. Ricordiamoci, inoltre, che i diversi tipi di pesce hanno cotture differenti.

Per questo motivo, dovremmo evitare di immergere il pesce in padella in una sola volta, ma separare le cotture delle diverse specie.

La dritta finale per un risultato perfetto

Infine, per avere una frittura davvero croccantissima, l’ultimo segreto è di mettere il sale solo poco prima di servire il pesce a tavola.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te