2 razze feline così diverse tra loro ma incredibilmente affascinanti e piene di sorprese per famiglie pigre ma anche dinamiche

micio

Tiene botta il micio che occuperebbe ancora secondo le statistiche la piazza d’onore nelle case degli italiani. Ma come diciamo sempre è difficile quantificare la popolazione felina, molto più indipendente di quella canina. Tant’è, vediamo oggi un paio di razze davvero belle, che potremmo adottare in casa, per la gioia dei bambini. 2 razze feline così apparentemente diverse per carattere e abitudini, ma che ben si adatterebbero alle nostre case. Con, o senza giardino.

Dalla terra della tigre ecco l’errore più bello

Il gatto del Bengala nasce quasi per un errore di incrocio tra il gatto leopardo asiatico e il comune gatto domestico. Riconosciuto ufficialmente come razza nel 1991, è un gatto che può arrivare anche quasi a 10 kg. Dalla forma allungata e con una struttura muscolare molto sviluppata, ama gli spazi grandi, così da poter correre, e arrampicarsi. Potenzialmente potrebbe invece soffrire gli appartamenti più piccoli, pur ben adattandosi a vivere in casa. Importante, però è che abbia un angolo gioco. È un gatto dinamico e vivace, con il pelo corto, setoso, striato o a macchie. Con due occhioni grandi e intelligenti con colori dall’azzurro al giallo. Caratterialmente conserva i tratti selvaggi del felino, adorando andare a caccia di volatili o piccoli animali, anche sul balcone. Ma sa essere anche affettuoso e giocherellone, curioso e più portato ai pericoli. Una razza quindi per le famiglie più dinamiche ed effervescenti.

2 razze feline così diverse tra loro ma incredibilmente affascinanti e piene di sorprese per famiglie pigre ma anche dinamiche

Se invece, siamo tra gli amanti dei gatti da appartamento, ecco che potrebbe fare al caso nostro il Maine Coon. Di origini nordamericane, Stato del Maine, questo gatto ricorda il procione, soprattutto nella coda. Un gatto che non passa inosservato, forse una tra le razze più grandi, in assoluto, con una muscolatura imponente e una decisa struttura ossea. Il maschio arriva anche a pesare circa 11 kg, mentre la femmina può attestarsi circa a 8 kg. La sua particolarità sono le buffe orecchie grandi, gli occhi ovali e un pelo che può arrivare addirittura ai 6 cm di lunghezza. Proprio per questa sua particolarità del manto, sopporta bene le temperature fredde. Il Maine Coon, si dice che riesca a parlare al suo padrone, con quel suo miagolio che sembra umano. Non ama essere messo da parte, anzi adora il contatto umano, tanto da venire spesso consigliato per la pet therapy, per bambini e anziani. Nonostante la sua mole, gioca spesso coi bambini, non è aggressivo e non graffia e ben si adatta a crogiolarsi su divani e poltrone, assieme a tutta la famiglia.

Approfondimento

Ecco la razza felina che sta spopolando in Italia e sta diventando sempre più comune nelle nostre case per la sua affettuosità

Consigliati per te